E …7 cose da evitare per invecchiare più lentamente!

By on febbraio 28, 2013
sempresani-anti-aging

Tutti, arrivati ad un certo periodo della vita, vorrebbero poter fare qualcosa per mandare indietro le lancette dell’orologio o comunque invecchiare lentamente.

Per mantenere un aspetto fresco e avere una buona forma fisica bisogna iniziare, sin da giovani, a prendersi cura del nostro corpo, ma anche del nostro stato interiore. L’obiettivo è quello di non invecchiare rapidamente seguendo 7 semplici accorgimenti, possibilmente con costanza e convinzione.

1) Niente patatine davanti alla TV
Primo fra tutti non cadere facile preda dello stress e fare l’errore di “distrarsi” sgranocchiando patatine magari davanti alla tv senza accorgersi delle quantità.

2) Moderare l’alcol
Per restare in tema di cibo non è il caso di bere più di 4 bicchieri di vino al giorno, specialmente se sappiamo di dover metterci alla guida; anzi è consigliabile limitarsi a 1 bicchiere per pasto che aiuta il sistema cardiocircolatorio a mantenersi efficiente, come consigliato da dietologi e nutrizionisti.

3) Relax
Altro aspetto importante è il riposo a cui devono essere dedicate almeno 7 ore per notte. Privarsi del sonno, infatti, prelude a giornate passate tra sonnolenza, distrazione, difficoltà a concentrarsi sul lavoro e negli altri campi della vita. Si rischia poco rendimento che porta, oltre al suddetto stress, a nervosismo e irritabilità che possono essere evitati magari bevendo una buona tazza di camomilla 1 ora prima di andare a dormire.

4) Non ricorrere subito ai farmaci
Capita a tutti di avere dei malesseri passeggeri o stagionali come un semplice mal di testa o l’influenza e ricorrere subito all’assunzione di farmaci pur di sentirsi meglio. Spesso ricorrere alle medicine non è necessario e se lo si fa con troppa frequenza e leggerezza l’organismo tende ad assuefarsi e a non rispondere più come dovrebbe. Spesso poi il nostro stomaco ne risente per il sovraccarico costringendoci paradossalmente ad assumere altri farmaci. Ovviamente bisogna sempre consultare il proprio medico per qualsiasi evenienza.

5) Mai stare soli
Altra cosa da evitare è trascorrere il week end da soli. A volte un po di solitudine non fa male, aiuta a riflettere ma non deve diventare la regola. Il fine settimana deve essere un momento di svago e distrazione dalla vita di tutti i giorni, incontrando anche persone diverse dal solito, visitare luoghi nuovi o tornare in quelli che fanno star bene perché legati a bei ricordi, ma la solitudine non fa bene a nessuno specie quella prolungata.

6) Pensare positivo
Un altro aspetto da evitare è rimuginare su tutto quello che ci dicono e perdurare in un umore nero che ci fa inacidire trasmettendo all’esterno un alone negativo. Qui entra in ballo il carattere e l’autostima: conoscersi per non lasciarsi influenzare troppo da chi probabilmente ci conosce poco o niente. Le critiche possono anche essere costruttive, stimolare a fare di più e meglio ma non condizionare il nostro pensiero, magari per intere giornate.

7) Dieta temporanea fai da te
E arriviamo al fatidico momento in cui si decide di mettersi a dieta, magari con le migliori intenzioni, seguendo alla lettera quello che ci ha suggerito il nostro dietologo o nutrizionista. I primi giorni facciamo fatica, la nostra forza di volontà vacilla fino a crollare in un misero fallimento già dopo 2 settimane. Dopo 2-3 mesi ricominciamo da capo perché ci accorgiamo che abbiamo ripreso i 3 chili persi con gli interessi, o peggio non abbiamo perso nulla: come sopra ci vuole costanza e convinzione. Ma in definitiva la giovinezza è nell’età o nella testa?

Fonte Viversani e belli    Foto Flickr

About Michela

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Chiudi

La password ti verrà inviata via mail.

Inserisci Username o Email.
Riceverai via mail il link per cambiare la tua password.